Gruppo Ferrovie dello Stato

Home FS   |  RFI   |  ITALFERR
 

 

 
 
 

L'Iter Autorizzativo e l'Accordo Procedimentale

Il Progetto del nodo Ferroviario di Firenze relativo al Passante ferroviario AV/AC e alla Stazione sotterranea è stato approvato il 3 marzo 1999 a seguito del parere favorevole degli Enti competenti reso nella Conferenza dei Servizi convocata con Decreto del Ministero dei Trasporti e della Navigazione del 3 dicembre 1998. Nell’ambito della stessa Conferenza dei Servizi è stato sottoscritto l’Accordo Procedimentale (AP) tra Ministero dell’Ambiente, Ministero dei Trasporti, Ferrovie dello stato S.p.A., RFI/Tav, Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze.

Di seguito si elencano le tappe più significative dell’iter autorizzativo:

  • 18 febbraio 1999: la Commissione VIA approva il Progetto ed il relativo Studio di Impatto Ambientale (SIA);
  • 23 dicembre 2003: conclusione della Conferenza dei Servizi che approva modifiche relative al "Passante AV/AC tra le stazioni di Castello e Rifredi" (den. Passante) e del "Progetto Definitivo della nuova Stazione AV/AC di Firenze" (den. Nuova Stazione);
  • Ministero dell’Ambiente, nell’ambito della stessa Conferenza dei Servizi, ha richiesto un’autonoma Valutazione di Impatto Ambientale per il progetto del dispositivo infrastrutturale di Scavalco (den. Scavalco);
  • 9 aprile 2004: è stato pubblicato lo Studio di Impatto Ambientale del "Progetto di Sistemazione a PRG ferroviario tra le stazione di Firenze Castello e Firenze Rifredi e per la realizzazione del dispositivo infrastrutturale di Scavalco";
  • luglio del 2004: stata indetta un’ulteriore Conferenza di Servizi per il Progetto del solo Scavalco;
  • 23 giugno 2005: approvazione del SIA del Progetto dello Scavalco;
  • 22 luglio 2005: approvazione, con il provvedimento conclusivo della Conferenza di Servizi, del Progetto dello Scavalco;
  • 11 novembre 2005: l’Osservatorio Ambientale del Nodo di Firenze ha espresso parere favorevole ai Progetti delle cantierizzazioni di Scavalco, Passante, Stazione e dei relativi aspetti ambientali, consentendo l’avvio della fase di gara;
  • maggio 2007: la Società Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., rappresentata da Italferr S.p.A., ha stipulato il Contratto con il Contraente Generale (“Nodavia”) che si è aggiudicato la gara per la Progettazione Esecutiva e la realizzazione dell’intero intervento;
  • i Progetti Esecutivi redatti dal Contraente Generale sono stati sottoposti all’esame dell’Osservatorio Ambientale per l’acquisizione dei pareri di competenza previsti dall’Accordo Procedimentale del 3 marzo 1999.

Detti pareri, a valle dell’esame istruttorio che l’Osservatorio ha effettuato avvalendosi del proprio Supporto Tecnico (Arpat e Inspra), sono stati espressi, con esito favorevole, per il complesso dei lavori in cui è articolato l’intero intervento:

  • Opere Propedeutiche alla realizzazione dello Scavalco - parere emesso il 10 settembre 2007;
  • Scavalco - parere emesso il 13 gennaio 2009;
  • Opere Propedeutiche alla realizzazione del Passante e della nuova Stazione AV/AC - parere emesso il 29 aprile 2009;
  • Passante e Stazione AV/AC - parere emesso il 5 febbraio 2010

 

Documenti

 
 
 
 
 
Logo RFI
Logo Italferr
Mappa del sito   |  Contatti