Gruppo Ferrovie dello Stato

Home FS   |  RFI   |  ITALFERR
 

 

 
 
 

La linea Torino-Milano

La linea si sviluppa per 125 km, di cui 86,4 da Torino a Novara e 38,3 da Novara a Milano con 121 km allo scoperto (rilevati, ponti e viadotti) e 4 km in gallerie naturali e artificiali. Si estende per 4/5 nel territorio piemontese (in provincia di Torino, Vercelli e Novara) e per 1/5 in quello lombardo, in provincia di Milano. Cinque le interconnessioni fra la linea AV e quella esistente per circa 15 km di lunghezza totali.

Tra le opere di inserimento nel territorio, sono realizzati 58 km di barriere antirumore, 580 ettari di interventi a verde, circa 75 km nuova viabilitā al servizio dei cantieri, 23 interventi archeologici.

I lavori di realizzazione della subtratta Torino-Novara hanno avuto inizio nel 2002 (le attivitā preliminari nel dicembre 2000) e nel febbraio 2006, in concomitanza con le Olimpiadi invernali di Torino, sono entrati in esercizio gli 86 km di collegamento tra Torino e Novara.

Nel novembre 2009, con l’entrata in esercizio del tratto Novara-Milano, č stata completata l’attivazione dell’intera linea.

Le attivitā di monitoraggio ambientale, eseguite dal 2001 al 2012 dal General Contractor FIAT tramite il Consorzio CAVTOMI su incarico di RFI con la supervisione dell’Osservatorio Ambientale appositamente istituito, hanno riguardato: acque superficiali, acque sotterranee, rumore, atmosfera, vibrazioni, campi elettromagnetici, vegetazione flora e fauna, suolo.


 
 

Per approfondire

Per informazioni sul tracciato, le opere e gli interventi di inserimento ambientale vai al sito RFI.

WWW.RFI.IT
 
 
 
 
 
 
Logo RFI
Logo Italferr
Mappa del sito   |  Contatti